DETRAZ. FISCALI 2021 IMMOBILI

PROGETTARE UN'EDILIZIA SOSTENIBILE

Offriamo soluzioni progettuali personalizzate al fine di garantire un reale risparmio energetico del vostro immobile, supportando il committente nell'espletamento delle pratiche tecniche e burocratiche per l'accesso ad incentivi economici e finanziamenti dedicati all'efficienza energetica.  

SUPERBONUS 110%

I l Superbonus è un’agevolazione prevista dal "Decreto Rilancio"  che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. Ulteriori sei mesi di tempo (31 dicembre 2022) per le spese sostenute per lavori condominiali o realizzati sulle parti comuni di edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche se, al 30 giugno 2022, è stato realizzato almeno il 60% dell’intervento complessivo. 

E' prevista la possibilità, al posto della fruizione diretta della detrazione, di optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto diretto praticato  dai fornitori dei beni o servizi o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.

Superbonus 110%_ INTERVENTI AGEVOLABILI

Interventi Agevolabili per il SuperBonus 110%:

 Interventi principali o trainanti

Il Superbonus spetta in caso di:

  • interventi di isolamento termico sugli involucri
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti
  • interventi antisismici: la detrazione già prevista dal Sismabonus è elevata al 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

  

Interventi aggiuntivi o trainati

Oltre agli interventi trainanti sopra elencati, rientrano nel Superbonus anche le spese per interventi eseguiti insieme ad almeno uno degli interventi principali di isolamento termico, di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale o di riduzione del rischio sismico. Si tratta di:

  • interventi di efficientamento energetico
  • installazione di impianti solari fotovoltaici
  • infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche 

 

BENEFICIARI DELLE DETRAZIONI _ detrazioni fiscali 2021

Bonus ristrutturazioni 2021 a chi spetta? Beneficiari:

 Il diritto a fruire del bonus ristrutturazione nel 2021 è per tutti i contribuenti assoggettati all’IRPEF o all’IRES che siano residenti o no, in Italia. 

 

 La detrazione del 50% sull’Irpef o Ires, spetta però non solo al proprietario dell’immobile ma anche al titolare del diritto di godimento e da quanti pagano le spese, per cui anche al:

  • familiare convivente: il coniuge, il componente dell’unione civile, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado.
  • il coniuge separato qualora assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge;
  • il convivente more uxorio, non proprietario dell’immobile oggetto degli interventi né titolare di un contratto di comodato. 

 

 Chi ha diritto al Bonus ristrutturazioni 2021 è quindi il:

  • proprietario;
  • nudo proprietario;
  • titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
  • locatario o comodatario;
  • socio di cooperative divise e indivise;
  • l’imprenditore individuale ma solo per l’immobile non strumentale o merce;
  • soggetto che produce redditi in forma associata, per cui società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari, alle stesse condizioni previste per l'imprenditore individuale.

 

Altresì il bonus ristrutturazione spetta in caso di preliminare di vendita, compresso, a chi ha acquistato l'immobile se:

  • è entrato in possesso dell’immobile;
  • esegue i lavori di ristrutturazione a proprio carico;
  • è stato regolarmente registrato il compromesso.

 

CERTIFICAZIONE ENERGETICA _detrazioni fiscali 2021

PER AVERE GARANZIE SULL'EFFICACIA DEGLI INTERVENTI IL NOSTRO STUDIO SVOLGE, PREVENTIVAMENTE, UNA DIAGNOSI ENERGETICA DELL'EDIFICIO, INDIVIDUA LE SOLUZIONI TECNICHE , PER MIGLIORARE LE PRESTAZIONI ENERGETICHE, ED EFFETTUA LE RELATIVE VALUTAZIONI ECONOMICHE.

 

Due sono gli strumenti che garantiscono il cittadino sui risultati dei suoi investimenti per l’efficienza energetica:

➜ l’asseverazione del tecnico abilitato che attesti la rispondenza dell’intervento ai requisiti richiesti; ovvero la documentazione che attesta che l’intervento possiede i requisiti tecnici richiesti dalla normativa per usufruire delle detrazioni e che riguarda, ad esempio,la qualità energetica delle finestre, il rendimento della caldaia, la garanzia di cinque anni per i pannelli solari, ecc...;  ➜ la certificazione/qualificazione energetica, un attestato che rispecchia la situazione energetica successiva all’intervento di ristrutturazione effettuato, e che fornisce indicazioni su possibili ulteriori interventi migliorativi delle prestazioni energetiche dell’immobile con una loro valutazione sintetica in termini di costi/benefici. L’esperienza dell’applicazione di questa prassi su edifici condominiali costruiti fino agli anni ‘80 dimostra che si può ottenere una riduzione dei consumi del 40%.

 

 (Ministero dello Sviluppo Economico)